Seguici su

Benessere

Cortisolo alto o basso, sintomi, cause, valori

Pubblicato

il

sangue

Che cos’è il cortisolo?

È un ormone di tipo steroideo (genere di messaggeri chimici prodotti dalla corteccia surrenale e dalle ghiandole sessuali) secreto dalle ghiandole surrenali. La sua produzione è regolata dall’ipotalamo e dalla ghiandola ipofisi. Viene sintetizzato in base alla stimolazione dell’ormone adrenocorticotropo (ACTH). È detto anche ormone dello stress o idrocortisone.

A cosa serve il cortisolo?

Il cortisolo contribuisce al metabolismo di proteine, lipidi e carboidrati. Oltre a ciò, influenza i livelli di glicemia nel sangue, la pressione sanguigna e la gittata cardiaca, la risposta immunitaria, la sintesi del collagene.

Quali sono i valori normali di cortisolo?

Il cortisolo, la sua produzione e concentrazione nel sangue varia naturalmente a seconda delle ore del giorno. Per questo motivo si dice che segue il ritmo circadiano. In genere i livelli sono più alti al mattino presto e all’incirca verso le ore 8.00 del mattino. Poi diminuisce durante la giornata, per toccare il minimo alle ore 24.00 (mezzanotte).

In linea generale, i valori definiti normali sono circa

Al mattino negli adulti: 6-25 mc/dL (o 140-690 nmol/L)

Alla sera negli adulti: 3-13 mc/dL (o 80-330 nmol/L)

Cosa accade quando i valori di cortisolo nel sangue sono alti?

Elevati valori di cortisolo nel sangue possono essere causa o conseguenza di

  • Adenocarcinoma surrenalico
  • Sindrome, o malattia o morbo di Cushing
  • Ipertensione
  • Ipertiroidismo
  • Iperpituitarismo
  • Eclampsia
  • Depressione
  • Mal di testa
  • Assottigliamento della pelle
  • Acne
  • Edemi
  • Lenta guarigione delle ferite
  • Calo del desiderio sessuale
  • Alterazioni del ciclo mestruale
  • Pancreatite
  • Perdita di peso
  • Osteoporosi
  • Esercizio fisico eccessivo
  • Stress
  • Shock
  • Infezioni
  • Obesità
  • Gravidanza
  • Interventi chirurgici
  • Ustioni

L’elenco non è ovviamente esaustivo, poiché solo il medico curante può determinare quali siano le vere cause e/o conseguenze.

Cosa accade quando i valori di cortisolo nel sangue sono bassi?

Bassi valori di cortisolo nel sangue possono essere causa o conseguenza di

  • Insufficienza surrenalica
  • Ipoglicemia
  • Ipotiroidismo
  • Ipopituitarismo
  • Ipotensione (pressione arteriosa bassa)
  • Malattie del fegato
  • Morbo di Addison
  • Striature scure della pelle
  • Perdita di peso
  • Affaticamento muscolare
  • Stanchezza, debolezza
  • Dolore addominale, a schiena e gambe
  • Vomito
  • Diarrea, con disidratazione

Alcuni sintomi, non elencati, sono comuni sia a valori bassi che alti di cortisolo.

Perché si fa il test del cortisolo nel sangue?

Il proprio medico può prescrivere un esame del sangue per valutare i livelli di cortisolo sierico quando necessiti di dati per formulare una diagnosi e sospetti problemi come

  • La sindrome di Cushing (associata a una ipercortisolemia o eccesso di cortisolo)
  • Il morbo di Addison o insufficienza surrenalica primaria o secondaria (associati a ipocortisolemia o carenza di cortisolo)
  • Malattie a carico dell’ipofisi
  • Malattie a carico delle ghiandole surrenali

Come si esegue l’esame del cortisolo?

Il test si preoccupa di valutare la concentrazione di cortisolo al momento del prelievo e le sue variazione durante la giornata. Per questo sono raccolti più campioni di sangue e/o saliva. Per questi due, il prelievo avviene tra le ore 8.00 le ore 16.00. Le urine vengono raccolte durante le 24 ore e il cortisolo qui concentrato non indica la variazione diurna, ma la concentrazione media del cortisolo libero prodotto nella giornata.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *