YOGURT E KEFIR

Ecco lo spuntino che «spegne» la depressione

La depressione è una delle piaghe più diffuse dell’ultimo secolo. Alimentata in parte da una situazione di crisi economica che sta coinvolgendo sempre più paesi, sembra si stia propagando ancor di più a causa della vita iper-frenetica che conduciamo ogni giorno. L’eccesso di social, smartphone, uso del PC a discapito dei veri rapporti sociali non fa altro che peggiorare la situazione. Ma non è finita qui: anche la dieta sembra svolgere un ruolo determinante nella sua comparsa. Ecco perché uno studio dell’Università della Virginia ha voluto indagare a fondo sulla questione. E, inaspettatamente, ha scoperto che un semplice spuntino può esser d’aiuto nel ridurre i sintomi della depressione. Ecco di cosa si tratta.

C’è depressione e depressione

Chiaramente esistono diverse forme di depressione. In ogni caso, lo ricordiamo, si tratta di una vera e propria malattia molto diversa da una semplice tristezza causata da un evento spiacevole. Per tale motivo va trattata con farmaci e tenuta sempre sotto stretto controllo medico. Tuttavia, un team di scienziati ha scoperto che un aiuto potrebbe arrivare da uno degli alimenti più comuni: lo yogurt.

Yogurt e depressione

Un recente studio pubblicato su Scientific Reports suggerisce che questo tipo di alimento fermentato può aiutare a combattere la depressione. I risultati sono stati ottenuti dai ricercatori della School of Medicine dell’Università della Virginia coordinati dal dottor Alban Gaultier. Secondo le sue parere la maggior parte dei trattamenti disponibili per alleviare la depressione causano diversi effetti collaterali, per tale motivo è essenziale cercare un approccio differente.

Depressione yogurt: lo studio

Durante lo studio alcuni topolini da laboratorio sono stati sottoposti ad altissimi livelli di stress fino a quando non hanno mostrato i tipici sintomi della depressione. Prima e dopo sono stati sottoposti a controlli del microbiota intestinale. E dai risultati – per altro ottenuti già da altri studi scientifici – si è potuto evidenziare una chiara connessione tra i livelli di batteri intestinali e la salute mentale.

I batteri che aiutano a combattere la depressione

Come ben sappiamo, gli alimenti fermentati – tra cui anche lo yogurt – sono ricchi di batteri amici che contribuiscono alla salute del nostro organismo. Tra i microorganismi studiati è emerso che i livelli di Lactobacillus presenti nell’intestino influenzano i livelli di un metabolita presente nel sangue denominato chinurenina – associato da tempo alla depressione. Aumentando la quota di tale bacillo attraverso la dieta, la depressione è migliorata molto velocemente. Lo studio ha anche dimostrato che quando si riducono i livelli di lattobacilli a livello intestinale la depressione comincia a fare la sua comparsa. Ricordiamo, infine, che kefir e yogurt sono associati positivamente anche alla perdita di peso e alla riduzione delle allergie.

LEGGI ANCHE: KEFIR, UN PIENO DI SALUTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *