Seguici su

Animali

Fido e micio, attenzione a questi sintomi: potrebbero essersi avvelenati con la stella di Natale

Pubblicato

il

Stella di Natale avvelenamento

Chi ha con sé gatti e cani sa quanto questi esseri siano così dolci e affettuosi. Ma nello stesso tempo siano anche dei grandi pasticcioni: spesso si comportano come bambini disubbidendo e facendo cose che mettono a rischio la loro salute. Una di queste – per esempio – è quella di far cadere dei vasi. Oppure scavare al loro interno. Ma se dentro questi si trova la stella di Natale il nostro amico a 4 zampe potrebbe incappare in seri problemi: ecco i sintomi a cui porre molta attenzione.

Stella di Natale, pericolosa per cani e gatti

La Stella di Natale è una pianta bellissima ma anche tossica, specie per i nostri amici animali. Le foglie, infatti, possono causare sintomi da avvelenamento più o meno gravi a seconda di quanto tempo (e come) sono stati vicino alla pianta. È importante sottolineare che fido e micio potrebbero avere problemi anche solo annusando la pianta, quindi non è necessario ingerire delle parti. Per tale motivo è necessario collocarla in un posto in cui non arrivano e/o vegliare con molta attenzione gli spostamenti degli animali.

Avvelenamento da stella di Natale, i sintomi a cui fare attenzione:

Convulsioni

Debolezza

Incapacità a urinare

Irritazione della pelle

Problemi di coordinamento

Pelle irritata

Problemi gastrici

Prurito

Pupille dilatate

Respirazione difficoltosa

Salivazione eccessiva

Sete e disidratazione

Stanchezza eccessiva

Sonno eccessivo

Svenimento

Starnuti

Tosse

Tremori

Vesciche

Vomito e diarrea

Cosa fare se si sospetta avvelenamento da Stella di Natale

La prima cosa da fare è chiamare tempestivamente il veterinario per una cura o, eventualmente, un ricovero immediato. Nel caso in cui, però, il problema si verificasse proprio nei giorni di festa è consigliabile seguire i passaggi tipici di qualsiasi sindrome da avvelenamento. Ovviamente nel modo più tempestivo possibile – come consigliato dall’ospedale Spagnolo , Nacho Menes di Gijón:

  • Portate l’animale in un posto arieggiato dove ci sia adeguata illuminazione
  • Spazzolate il suo pelo se pensate sia quello a essere entrato in contatto con la pianta
  • Inducete il vomito al vostro amico a quattro zampe a patto che non sia incosciente
  • Non somministrate rimedi che avete in casa o farmaci senza prima esservi consultati con il vostro veterinario di fiducia
  • Dategli da bere

 Fonti scientifiche

Hospedal Veterinario Nacho Menes

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trending