Cervicalgia e dolore al collo: i rimedi naturali che funzionano

Cervicalgia, dolori al collo e persino vertigini. Tutti problemi che – purtroppo – sono in forte crescita a causa dell’aumento della sedentarietà e dell’utilizzo degli smartphone. Una delle cause principali, infatti, è la mancanza di movimento. Ma non solo: la ridotta rotazione dei muscoli oculari – che si manifesta quando utilizziamo eccessivamente dispositivi elettronici – può provocare contratture al collo più o meno gravi e, in alcuni casi, anche giramenti di testa. Ecco alcuni rimedi naturali che funzionano.

Dolore al collo e cervicalgia? Prima regola: muoviti

E’ molto probabile che la cervicalgia sia causata dall’eccesso di sedentarietà, quindi prendi la buona abitudine di muovere il collo di tanto in tanto. Anche quando sei davanti al computer. Esegui delle rotazioni molto lente da destra verso sinistra e da sinistra verso destra. Dopodiché cerca di muovere il collo facendolo toccare verso la spalla destra. Ripeti la stessa operazione in direzione opposta senza forzare il movimento, lascia che i muscoli del collo si estendano lentamente fino a toccare (quasi) la spalla. Infine, non dimenticare di eseguire movimenti rotatori anche con gli occhi. Un ultimo consiglio: quando ti siedi davanti al PC rimani con la schiena dritta e non avvicinare il collo al monitor: rischi di verticalizzarlo causando non poche contratture.

Posizione corretta davanti al PC

Se c’è infiammazione usa l’olio piccante

Sicuramente molti di voi ben conoscono la capsaicina. Stiamo parlando del principio attivo più noto contenuto nel peperoncino. Ebbene, questa preziosa sostanza è in grado di svolgere un ottimo effetto antinfiammatorio. Può essere utilizzato sia in caso di dolori muscolari che articolari, ma anche reumatici e neuropatici. Il motivo per cui può aiutarci ad alleviare il dolore – come confermato da numerosi studi scientifici – è che la capsaicina è in grado di ridurre un neurotrasmettiore denominato sostanza P. Quest’ultimo è proprio quello che invia i classici segnali di dolore. Ecco una ricetta semplice e veloce da preparare: aggiungete l’1% di polvere di peperoncino a dell’olio extravergine di oliva. Lasciate scaldare il tutto, a bagnomaria, per circa un’ora cercando di non superare la temperatura di 70 gradi.  Una volta pronto, è necessario filtrare il tutto molto bene con un colino e una garza a trama fine e applicare più volte al giorno con un leggero massaggio.

Impacchi per la cervicale

Se pensate che il dolore alla cervicale sia causato da freddo o rigidità, potete utilizzare degli impacchi caldi. Rimedio da non scegliere in caso di infiammazione. Uno degli impacchi più semplici da preparare sono quelli realizzati con il sale. Prendete 1kg di sale marino integrale e ponetelo in una padella di ferro o una antiaderente. Appena sarà diventato sufficientemente caldo versatelo in una federa o in un sacchetto di lino o cotone. Chiudete bene il tutto e passatelo nella zona dolorante o contratta. Potete potenziare l’effetto aggiungendo alcune gocce di olio essenziale di maggiorana o basilico.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *