Vaccino Coronavirus, primi test negli USA

Nuove possibilità di mettere a punto un vaccino contro il nuovo Coronavirus denominato Sars-Cov-2. Il primo lotto sperimentale del vaccino mRNA-1273 è stato inviato all’Istituto Nazionale delle Allergie e Malattie Infettive (Niaid). Verrà quindi avviata a breve la fase 1 della sperimentazione clinica si un piccolo gruppo di persone.

Il vaccino contro il Coronavirus

Il vaccino è stato spedito dalla società biotech americana Moderna e prevede l’utilizzo – grazie alla collaborazione con i ricercatori del Niaid Vaccine Research Center – di una particolare molecola denominata mRNA. La sua peculiarità è quella di trasferire informazioni genetiche a livello cellulare simulando una sorta di infezione. In tal modo la risposta immunitaria diviene più mirata e potente. Il vaccino potrebbe essere efficace sia  nella Sindrome Respiratoria Acuta Grave (Sars) che nella Sindrome Respiratoria Medio-Orientale (Mers).

Le sperimentazioni in Cina

Nel frattempo, anche la Cina ha iniziato i test sugli animali e l’Australia ha già terminato la primissima sperimentazione di un vaccino presso l’università del Queensland.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *