Denti gialli? 5 rimedi naturali per sbiancarli

I denti gialli sono un problema piuttosto comune. Sono diversi i fattori, infatti, che incidono sul colore dei nostri denti. Tra questi la genetica, la scarsa igiene orale, il fumo, il consumo di caffè, cioccolato e tabacco o l’assunzione di alcuni tipi di farmaci. Per avere dei denti bianchi è necessario, in primis, andare regolarmente dal proprio dentista di fiducia e poi seguire alcuni accorgimenti che ci permetteranno di mantenerli in buona salute. Tra questi vi sono dei rimedi naturali che possono aiutarci ad avere un sorriso invidiabile. Ecco quali sono.

Rimedi naturali per i denti gialli: la cenere di noce

Si tratta di uno dei rimedi più antichi. E’ una cenere ottenuta dalla combustione del legno di noce. Come tutte le ceneri è caratterizzata da una forte alcalinità a causa dell’elevato contenuto di idrossido di potassio e, di conseguenza, possiede un potente effetto sbiancante. Di contro, essendo un rimedio debolmente caustico potrebbe causare bruciore alle gengive. Un rimedio alcalino simile – ma leggermente meno forte – è il bicarbonato di sodio.

Rimedi naturali per i denti gialli: Aceto di sidro di mele

Grazie alla presenza di acido malico può essere considerato un buon rimedio sbiancante per i denti. Si tratta di un alfa-idrossiacido che si trova nei frutti e, in maniera più abbondante, nelle mele e nelle fragole. Ragion per cui un’alternativa all’aceto può essere la polpa frullata di uno o l’altro frutto. Sono necessari però alcuni minuti prima che faccia effetto. Bisogna quindi tenerlo in bocca e strofinare per almeno 5-10 minuti. L’aceto, diluito con acqua, può essere utilizzato anche in sostituzione del collutorio.

Rimedi naturali per i denti gialli: Miswack

Anch’esso è un rimedio antichissimo, conosciuto anche con il nome di Araak. Si utilizza la radice dell’albero omonimo (Salvadora persica). In commercio si trovano proprio le radici – simili a quelle della liquerizia – oppure in polvere. La radice va utilizzata tal quale, incidendola alle estremità e usandola a mo’ di spazzolino sfregando i denti. La polvere va posizionata sullo spazzolino con una piccola quantità di acqua od olio. L’albero ha potenti proprietà antibatteriche e rinforzanti della mucosa orale e dei denti. Contiene silicio, vitamina C e fluoruri.

Rimedi naturali per i denti gialli: Bucce di agrumi o altri frutti

Le bucce di arancia e limone, grazie al contenuto di acido citrico, aiutano a contrastare l’ingiallimento. Vanno passate sui denti sfregando leggermente. Alcuni studi hanno evidenziato virtù simili anche nelle bucce di banana che contrasterebbero, tra le altre cose, la presenza di batteri patogeni.

Rimedi naturali per i denti gialli: carbone attivo

La polvere di carbone ha virtù simili alla cenere di legno ma leggermente inferiori. Oltre a sbiancare i denti aiuta a eliminare batteri e tossine presenti nella bocca. Si mette una piccola quantità sullo spazzolino con poche gocce di acqua e si utilizza come se fosse un dentifricio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *