Diabete. Cannella, zenzero, zafferano: i tre rimedi naturali

Il sintomo principale del diabete è l’emissione abbondante di urina. Il termine originale greco διαβαίνειν, può ingannare perché significa passare tramite. In realtà i pazienti diabetici passano attraverso sintomi specifici come l’abbondante emissione di urina spesso associata a una forte sete. Le più recenti ricerche scientifiche indicano alcuni rimedi naturali utili per contrastare questo tipo di patologia.

Cannella, il rimedio naturale che riduce la glicemia nel sangue

Uno studio pubblicato su PLoS One mette in evidenza come la Cannella, associata a Cromo e Carnosina sia in grado di diminuire la glicemia a digiuno, aumentando al tempo stesso la massa magra nei pazienti in sovrappeso o obesi. Lo studio è stato condotto su volontari pre-diabetici per una durata di quattro mesi. Uno dei risultati più evidenti è stato il pronunciato abbassamento del livello di glucosio ematico lontano dai pasti. I soggetti che avevano uno stato infiammatorio più lieve hanno beneficiato maggiormente degli effetti ipoglicemici.

Vedi anche: 10 consigli (scientifici) per ridurre iperglicemia e diabete

Significativa riduzione del peso corporeo con zenzero e cannella


Una ricerca pubblicata sul Journal of Intercultural Ethnopharmacology a dicembre del 2014, ha mostrato i potenti effetti farmacologi dell’assunzione contemporanea di zenzero e cannella. Lo studio, condotto su modello animale, ha utilizzato gli estratti acquosi delle due spezie su ratti con diabete indotto. Dai risultati è emerso che zenzero e cannella sono riusciti a ridurre in maniera significativa il peso corporeo e la massa grassa, normalizzando i livelli sierici degli enzimi epatici. E’ poi stata evidenziata una diminuzione di glicemia e leptina e un aumento dell’ormone insulina. Gli estratti acquosi hanno svolto anche attività antiossidante nei confronti dei reni.

Diabete
Diabete

Vedi anche: Zenzero: riduce coliti, morbo di crohn, diabete e il rischio di cancro

Cannella, zenzero e zafferano contro il diabete di tipo 2

Un ulteriore studio condotto dal dottor Azimi del Food Security Research Center presso l‘Isfahan University of Medical Science in Iran, ha valutato l’effetto antidiabetico di cannella, cardamomo, zenzero e zafferano. I ricercatori sono partiti dall’idea che il diabete di tipo 2 può essere causato da un livello elevato di stress ossidativo, iperglicemia e infiammazione. Hanno così scelto di coinvolgere 204 pazienti affetti da questa patologia. Dai risultati è emerso che chi assumeva cardamomo, cannella, zenzero o zafferano aveva diminuito lo stress ossidativo e il colesterolo totale. Tuttavia solo la cannella ha svolto marcati effetti anche nel controllo della glicemia.

Vedi anche: I sintomi sconosciuti del diabete. perché è essenziale controllare bocca e gengive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *