Aumentano le vendite online di mascherine anti-Covid

L’emergenza sanitaria, tuttora in corso, relativa all’epidemia di Covid 19, ha reso obbligatorio, e necessario, l’uso della mascherina protettiva in tutti gli ambienti chiusi, e ovunque non fosse possibile rispettare il distanziamento di sicurezza tra una persona e l’altra.

Le mascherine filtranti anti Covid fanno ormai parte della vita quotidiana di ognuno, e molti, per acquistarle, si rivolgono agli e-commerce specializzati, dove è possibile scegliere il modello ideale e preferito e ordinarne anche grandi quantitativi, ricevendoli rapidamente al recapito indicato.

Un vantaggio che, negli ultimi mesi, ha incrementato notevolmente le vendite online per questo prodotto, con l’ulteriore possibilità di disporne sempre di una buona scorta e di evitare il rischio di non esserne provvisti. Per avere la certezza di acquistare prodotti di qualità, è importante affidarsi a rivenditori specializzati che sappiamo indirizzare l’utente verso la soluzione più adatta alle proprie necessità.

Ad esempio, le mascherine MMask sono disponibili in diversi modelli e varianti, sia monouso che lavabili e rappresentano un’ottima soluzione per proteggere se stessi e gli altri con efficacia da virus, batteri, agenti patogeni, allergeni e polveri.

La scelta di un modello o di un altro dipende essenzialmente dalle necessità di utilizzo, dal contesto in cui ci si trova e dalle esigenze personali: in ogni caso, si raccomanda di scegliere sempre e solo prodotti di qualità, certificati e corrispondenti agli standard imposti dalle autorità sanitarie.

Le caratteristiche di una mascherina protettiva efficace

In commercio si trovano diverse varietà di mascherina protettiva, adatte per tutelare la propria salute e quella degli altri in ogni situazione. Per chi si trova spesso in contesti a rischio elevato, ad esempio gli operatori sanitari o comunque chi lavora in ambienti affollati e in assenza di distanziamento, l’ideale è indossare la mascherina filtrante FFP2.

Si tratta di un dispositivo di protezione individuale certificato, usato sia negli ospedali e nelle strutture sanitarie, sia negli ambienti di lavoro in cui esista un effettivo rischio di contaminazione. Le mascherine di questo tipo offrono un potere filtrante di oltre il 95% di particelle dannose, grazie alla particolare struttura del materiale con cui sono realizzate.

Trattandosi di un dispositivo medico, queste mascherine devono essere certificate e corrispondere a standard ben precisi: prima di acquistarle, sia online che in un negozio tradizionale, è importante verificare la presenza del marchio CE.

Le mascherine FFP2 sono costituite da uno strato esterno in tessuto non tessuto, da una serie di filtri intermedi che proteggono da batteri, virus e agenti contaminanti e inquinanti in genere, e da uno strato interno confortevole e traspirante. Progettate e testate per garantire la massima protezione e un eccellente livello di comfort, le mascherine FFP2 sono raccomandate anche agli immunodepressi, per proteggersi da ogni rischio di infezione.

Alternative alla mascherina protettiva FFP2

Oltre alla mascherina FFP2, sono disponibili le mascherine filtranti monouso, semplici o a doppio velo, ideali per tutti coloro che necessitano di una protezione standard, senza esigenze particolari legate all’ambiente o alla propria condizione. Realizzate in tessuto non tessuto con strati interni filtranti, sono soffici e confortevoli e rappresentano una valida alternativa alle mascherine chirurgiche tradizionali.

Per garantire la massima efficacia, si raccomanda di prestare attenzione alle modalità di utilizzo: indossare la mascherina dopo avere igienizzato le mani, sostituirla dopo tre / quattro ore di utilizzo e smaltirla correttamente, nei rifiuti indifferenziati e in un sacchetto chiuso.

Mascherine riutilizzabili in tessuto lavabile

Le mascherine lavabili e riutilizzabili sono molto pratiche, disponibili in diversi colori, personalizzabili e adatte in tutti quei contesti in cui non sia necessario ricorrere ad un dispositivo sanitario.

La possibilità di sostituire la parte filtrante interna e di lavare il rivestimento esterno permette di riutilizzare la mascherina più volte: un’ottima soluzione per chi fa uso della mascherina solo occasionalmente nel corso della giornata e non ha bisogno di un dispositivo sanitario certificato.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *