Influenza, combattila con la dieta chetogenica

Molti di voi avranno già sentito parlare della dieta chetogenica, mentre altri l’avranno persino già sperimentata. I pareri in merito a tale regime alimentare sono spesso contrastanti, specie per quanto riguarda la perdita di peso. Ma negli ultimi anni sono emerse virtù inaspettate e spesso molto positive. Tra queste ricordiamo la possibilità di prevenire o migliorare le condizioni legate ai deficit cognitivi e all’Alzheimer. Tuttavia, una nuova ricerca ha messo in evidenza come la dieta chetogenica aiuti (anche) a combattere l’influenza. Ecco i risultati del nuovo studio pubblicato su Science Immunology.

Cos’è la dieta chetogenica?

La dieta chetogenica è un regime alimentare basato sulla diminuzione drastica di carboidrati a favore dei grassi. Questa soluzione, paradossalmente, aiuterebbe a perdere peso, rinforzare il sistema immunitario e migliorando la salute del sistema nervoso e cardiovascolare.

La dieta chetogenica contro l’influenza

Ridurre il consumo di carboidrati e assumere una quantità più elevata di grassi potrebbe aiutare a proteggerci dall’influenza. Si tratterebbe, in sintesi, di seguire in maniera scrupolosa la cosiddetta dieta chetogenica. Da un recente studio, infatti, è emerso come questo genere di dieta sia in grado di aumentare il numero delle cellule immunitarie.

Dieta chetogenica contro l’influenza

Bruci più grassi e combatti l’influenza

Grazie alla dieta chetogenica il corpo impara a bruciare meglio i grassi ottimizzando la produzione di energia. Ma non solo: migliora la salute del cuore, le condizioni glicemiche e riduce l’infiammazione associata all’influenza e alla gotta. A sostenerlo è il team della Yale School of Medicine guidato dal professor Akiko Iwasaki. I primi risultati del loro studio mostravamo come un regime alimentare di questo tipo riducesse l’infiammazione dei topi affetti da gotta. Siccome questo tipo di condizione si verifica anche nelle persone influenzate, hanno voluto testarne gli effetti.

Lo studio

Per comprendere gli effetti della dieta chetogenica, il gruppo di ricerca ha preso in esame alcuni topi affetti dall’influenza A – il tipo più grave di virus influenzale. I piccoli roditori sono stati suddivisi in due gruppi: il primo seguiva un’alimentazione standard e l’altro una dieta keto. Quattro giorno dopo, tutti i topi affetti dal virus sono morti, mentre per quelli alimentati con la dieta chetogenica il tasso di mortalità si è ridotto al 50%. In più, quelli sopravvissuti, non hanno perso troppo peso come accade negli animali affetti da gravi forme influenzali.

Perché la dieta cheto combatte l’influenza

Gli scienziati hanno scoperto che questo regime alimentare aumentava il numero di un tipo specifico di cellule T. Tale aumento avrebbe portato a una maggior protezione a livello polmonare e ottimizzato la produzione di muco. «Questa è stata una scoperta totalmente inaspettata […] Sembra che questo muco extra sia importante per proteggere i topi – spiega Iwasaki, perché intrappola il virus dell’influenza per impedirne la diffusione. Tuttavia, non è ancora chiaro cosa facciano queste cellule T al di fuori di questo studio».

Il legame tra dieta e immunità

«Conoscevamo già un legame tra dieta e immunità», afferma John Tregoning dell’Imperial College di Londra, «mangiare cibi ricchi di vitamina C, ad esempio, è noto per rafforzare il nostro sistema immunitario. Passare a una dieta cheto può aiutare a rafforzare il sistema immunitario in modo che sia programmato nel miglior modo per combattere l’infezione», conclude Tregoning.

Leggi anche: tutti i benefici della dieta chetogenica

Fonti scientifiche

Ketogenic diet activates protective T cell responses against influenza virus infection – Emily L. Goldberg1,2, Ryan D. Molony2,3, Eriko Kudo2, Sviatoslav Sidorov1, Yong Kong4, Vishwa Deep Dixit1,2,5,* and Akiko Iwasaki – Science Immunology  15 Nov 2019 – DOI: 10.1126/sciimmunol.aav2026

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *